IMMIGRAZIONE: MEDU, UN RAPPORTO SU SFRUTTAMENTO BRACCIANTI STRANIERI

"Terraingiusta", un rapporto sulle condizioni di vita e di lavoro dei braccianti stranieri in agricoltura sarà presentato a Roma il 9 aprile (ore 11.30, Sala Stampa Estera, via dell’Umiltà 83/c) da Medici per i diritti umani, con Asgi (Associazione studi giuridici immigrazione) e il” “Laboratorio di teoria e pratica dei diritti dell’Università di Roma Tre. Il rapporto è frutto di undici mesi di intervento in cinque territori significativi del Meridione d’Italia: denuncia lavoro nero o segnato da gravi irregolarità contributive, sottosalario, caporalato, orari eccessivi di lavoro, mancata tutela della sicurezza e della salute, difficoltà nell’accesso alle cure, situazioni abitative e igienico-sanitarie disastrose. Per undici mesi, da febbraio a dicembre 2014, le unità mobili di Medu hanno prestato prima assistenza medica e orientamento socio-sanitario in differenti territori dell’Italia meridionale e centrale. Seguendo il ciclo delle stagioni agricole i team di Medu si sono spostati dalla Piana di Gioia Tauro in Calabria, alla Piana del Sele in Campania, dal Vulture Alto Bradano in Basilicata all’Agro pontino nel Lazio. Nel periodo estivo è stata inoltre monitorata la raccolta del pomodoro nell’area della Capitanata in Puglia. Sono stati intervistati 788 migranti, dei quali 744 hanno ricevuto assistenza sanitaria per un totale di 876 consulti medici. ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy