UE: HAHN E MOGHERINI, POLITICA DI VICINATO, COOPERAZIONE PER LA STABILITÀ” “

(Bruxelles) – Sono state adottate oggi, in una serie di relazioni annuali, le politiche europee di vicinato (Pev) su 16 Paesi partner in Oriente e a sud dell’Ue (www.eeas.europa.eu), da parte della Commissione europea e dell’Alto rappresentante dell’Unione europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Federica Mogherini. Il 2014 ha già visto la firma di accordi di associazione con la Georgia, la Repubblica di Moldovia, l’Ucraina, la transizione democratica in Tunisia e il rafforzamento delle relazioni con il Marocco. "Le valutazioni politiche, quelle economiche e le conclusioni tratte nel 2014 aiuteranno l’Ue a definire il suo approccio nei confronti della regione nel suo insieme", ha rilevato il commissario europeo per l’allargamento e le politiche di vicinato, Johannes Hahn. "Il 2014 è stato un anno di grandi sfide – ha ricordato Federica Mogherini – passando dai conflitti armati in Ucraina, alle atrocità e alle violazioni dei diritti umani in Medio Oriente e Nord Africa, fino al conflitto israelo-palestinese che ha portato a un aumento della migrazione irregolare e della tratta di esseri umani in Europa". "In questo momento cruciale – ha concluso la Mogherini – l’Unione europea è determinata a intensificare il suo impegno con i nostri partner in tutta la regione in materia di cooperazione politica, economica e di sicurezza". I Paesi interessati vanno dall’Armenia all’Egitto, da Israele alla Palestina, fino a Marocco, Ucraina e Moldova.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy