TERRA SANTA: ANCHE IL VIS (ONG SALESIANI) ALLA MARATONA DI BETLEMME IL 27 MARZO

L’edizione 2015 della Maratona di Betlemme si terrà il 27 marzo. La partenza sarà alle 8.00 orario palestinese e tra i podisti ci sarà anche Stefano Sozza, un volontario del Vis, l’Ong dei salesiani. Giunta alla sua terza edizione, la maratona è organizzata dal Comitato Olimpico Palestinese e dall’associazione "Right to movement". A Betlemme non è possibile correre un percorso di 42 km senza passare attraverso un check-point israeliano e sconfinare in territorio israeliano, quindi, per assicurare alla popolazione palestinese la possibilità di partecipare alla corsa, gli organizzatori si sono visti costretti a prevedere un percorso di 21 km che verrà ripetuto due volte per coloro che correranno l’intera maratona. "A prescindere dai risultati sportivi – afferma Sozza -, quello che realmente conta è partecipare, dando così il mio appoggio simbolico al popolo palestinese. La mia speranza è che l’evento possa attirare in modo pacifico l’attenzione su questa parte di mondo spesso dimenticata, mostrando i duri effetti dell’occupazione militare israeliana sulla vita di tutti i giorni e come ogni persona dovrebbe essere in grado di muoversi senza essere fermata da muri e check-point. Saremo semplicemente un gruppo di persone uguali che corrono per lo stesso sogno, quello di una Palestina libera". La partenza e l’arrivo sono presso la Chiesa della Natività. Gli atleti correranno vicino al muro di Betlemme e ai campi profughi. ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy