SERGIO BORSI: MORTO IERI A MILANO. PER QUATTRO ANNI DIRETTORE DE “L’ECO DI BERGAMO”

È morto ieri a Milano all’età di 77 anni Sergio Borsi, direttore de “L’Eco di Bergamo” dal 1996 al 2000. Nella sua lunga carriera ha lavorato per il Popolo, per l’Ansa, per la Rai ed è stato segretario della Federazione nazionale della stampa italiana (Fnsi). Sui suoi anni di direttore del quotidiano cattolico, Borsi conservava “l’idea di avere fatto un gran lavoro” con l’intenzione di “fornire un prodotto completo, un giornale locale, ma di respiro nazionale”. E così, raccontava, “aumentarono gli approfondimenti, articoli di nostra produzione anche su fatti internazionali con corrispondenze anche da Parigi, Mosca, New York… Confesso che provai un’emozione forte quando andai in visita alla sede dell’Onu a New York insieme ai Bergamaschi nel mondo. Al piano riservato alla stampa, su una porta a vetri, c’era una targhetta, stava scritto: ‘L’Eco di Bergamo””. Di “grave perdita per il giornalismo italiano” parla la Fnsi in una nota. I funerali di Borsi si terranno domani a Milano, nella chiesa dei Santi Giovanni e Paolo, alle 11.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy