PROLUSIONE CARD. BAGNASCO: GONTERO (AGESC), "FARCI CARICO DELLA SFIDA COME GENITORI"

L’Agesc è grata al presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco, per aver ricordato come sia ‘in gioco la libertà di educazione dei genitori per i loro figli. Non è una cortesia concessa a qualcuno, ma è un diritto dei genitori: diritto fondamentale che – unico caso in Europa – in Italia è stato affermato a parole, ma negato nei fatti da troppo tempo’". Lo afferma il presidente dell’Associazione, Roberto Gontero, in relazione alla prolusione tenuta ieri dal card. Bagnasco in apertura del Consiglio episcopale permanente. "Sentiamo la responsabilità di rilanciare il richiamo di Bagnasco relativamente alla ‘dilagante colonizzazione da parte della cosiddetta teoria del ‘gender’, ‘sbaglio della mente umana’, come ha detto il Papa a Napoli sabato scorso’, una teoria che ‘pone la scure alla radice stessa dell’umano per edificare un ‘transumano’ in cui l’uomo appare come un nomade privo di meta e a corto di identità’". Per Gontero, "dobbiamo farci carico, come genitori, della sfida lanciata dal presidente della Cei": "È un compito che già stiamo svolgendo ma a cui dobbiamo chiamare tutti i genitori, non solo quelli di scuola cattolica, costruendo reti fra tutti i soggetti sociali che hanno a cuore la famiglia e il bene di ogni persona".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy