DIALOGO: AL-AMINE (LIBANO), INVITO LEADER ISLAMICI AD “AUTOCRITICA”

“Organizzare incontri di dialogo basati sull’autocritica perché l’autocritica trasparente e aperta incoraggia” al dialogo e alla conoscenza reciproca. È l’invito che Mohamad Hassan Al-Amine, teologo sciita libanese, ha lanciato oggi “ai leader e alle istituzioni musulmane” nel corso del suo intervento al meeting “Cattolici e sciiti. Responsabilità dei credenti in un mondo globale e plurale” svoltosi a Roma per iniziativa della Comunità di Sant’Egidio e dell’Imam al-Khoei Foundation (Iraq), fondazione internazionale legata alla massima autorità religiosa dell’Islam sciita iracheno, il Grande Ayatollah Ali Sistani. “La pace è lo scopo supremo dell’Islam. Riconosco che l’Islam storico, non il testo del Corano, non è stato sempre molto attento al consolidamento della pace nella terra”, ha detto il teologo, ricordando che “ci sono stati nell’Islam, come nel Cristianesimo, duri conflitti tra le diverse correnti e confessioni sulla dottrina e sulla Sharia”. (segue) ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy