TERRA SANTA: PATRIARCA TWAL, LETTERA PASTORALE PER CANONIZZAZIONI DEL 17 MAGGIO

Con la notizia della canonizzazione di queste due religiose” “"il Signore vuole confortare i nostri Paesi dilaniati dai conflitti e dalle guerre, e le nostre popolazioni che soffrono per le continue ingiustizie". E’ quanto si legge nella Lettera pastorale del patriarca latino di Gerusalemme, Fouad Twal, scritta in occasione della canonizzazione (il 17 maggio) delle beate palestinesi Marie-Alphonsine e Mariam di Gesù Crocifisso e recante il titolo "Sulla via della santità". "Le tribolazioni che dobbiamo affrontare – si legge nella lettera – ci incoraggiano a diventare santi secondo l’esempio di queste due religiose. L’impresa non è impossibile". "Le nostre due nuove Sante sono lampada per i nostri passi. Con il loro amore e la loro fede illuminano le loro” “famiglie religiose, così come i fedeli della Terra Santa, del Medio Oriente e del mondo intero" scrive Twal che ricorda i tratti caratteristici delle due nuove sante: "Erano semplici con grandezza. Erano grandi per la semplicità. La semplicità non offuscava la grandezza. Il loro ingresso nella santità manifesta la vittoria della virtù sul vizio, della luce sull’oscurità, dell’amore sull’egoismo, della fede sull’indifferenza e il rifiuto di Dio. La purezza della loro vita glorifica Dio" conclude il patriarca. ” “” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy