PAPA FRANCESCO: ANGELUS, "OFFRIRE VANGELO, CROCIFISSO E TESTIMONIANZA DI FEDE" (2)

"In questa immagine – ha osservato Francesco – troviamo un altro aspetto della Croce di Cristo: quello della fecondità. La croce di Cristo è feconda". La morte di Gesù, infatti, "è una fonte inesauribile di vita nuova, perché porta in sé la forza rigeneratrice dell’amore di Dio. Immersi in questo amore per il Battesimo, i cristiani possono diventare ‘chicchi di grano’ e portare molto frutto se, come Gesù, ‘perdono la propria vita’ per amore di Dio e dei fratelli". Per questo, ha proseguito, "a coloro che anche oggi ‘vogliono vedere Gesù’, a quanti sono alla ricerca del volto di Dio; a chi ha ricevuto una catechesi da piccolo e poi non l’ha più approfondita e forse ha perso la fede; a tanti che non hanno ancora incontrato Gesù personalmente…; a tutte queste persone possiamo offrire tre cose: il Vangelo; il crocifisso e la testimonianza della nostra fede, povera, ma sincera". Il Vangelo: "Lì possiamo incontrare Gesù, ascoltarlo, conoscerlo". Il crocifisso: "Segno dell’amore di Gesù che ha dato se stesso per noi". E poi "una fede che si traduce in gesti semplici di carità fraterna. Ma principalmente nella coerenza di vita tra quello che diciamo e quello che viviamo, coerenza tra la nostra fede e la nostra vita, tra le nostre parole e le nostre azioni. Vangelo, crocifisso, testimonianza. Che la Madonna ci aiuti a portare queste tre cose".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy