PAPA A NAPOLI: CARD. SEPE, "È STATO IL SOGNO DI TUTTI"

"È stato il sogno di tutti". Con queste parole il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, ha salutato il Papa al suo arrivo a Scampia. "Lei toccherà la nostra realtà – ha proseguito il cardinale – così com’è, bella e meravigliosa, ma anche ferita e dolente per i tanti mali che l’affliggono, come l’illegalità malavitosa e camorristica". "Significativamente – ha proseguito – lei inizia la sua visita pastorale oggi qui a Scampia, un quartiere di Napoli pieno di problemi ma anche ricco di risorse dove, soprattutto le parrocchie, sono impegnate a testimoniare Cristo, annunziando il Vangelo della giustizia e della carità". "In questi due anni di pontificato", secondo il card. Sepe, "lei ha dimostrato di conoscere il linguaggio del cuore per parlare con la gente; è il linguaggio dei napoletani". "Vedrà che Napoli le piacerà, e con essa i napoletani", la previsione dell’arcivescovo di Napoli per la visita del Papa: "Ce lo dirà alla fine di questa intensa giornata, a via Caracciolo, nell’incontro con i giovani. E chi sa che, dopo averla conosciuta, le verrà il desiderio di ritornare".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy