PENA DI MORTE: COM. SANT’EGIDIO, GRAZIE AL PAPA PER SUE PAROLE

"Le parole del Papa vanno ascoltate: la pena di morte è un affronto alla sacralità della vita e – come sottolinea Francesco – oltre ad essere ‘crudele, inumana e degradante’, si rivela un grande fallimento perché ‘non rende giustizia alle vittime, ma incoraggia solo la vendetta’". La Comunità di Sant’Egidio, che da anni porta avanti una campagna internazionale contro la pena capitale con il movimento "Città per la Vita" (con l’adesione di 2.000 Comuni in 98 Paesi di tutti i continenti), esprime il suo ringraziamento e la sua vicinanza a Papa Francesco per la lettera consegnata oggi alla Commissione internazionale contro la pena di morte, in cui condanna in modo forte e chiaro le esecuzioni capitali. "Il Papa incoraggia tutti a rendere più umano e misericordioso il nostro mondo, già pieno di violenza e di conflitti, invitando ad impegnarsi con forza per cancellare sentenze prive di pietà e lunghe attese nei bracci della morte che costituiscono vere e proprie torture", sottolinea la Comunità di Sant’Egidio, che giudica di "grande importanza" anche l’appello, contenuto nella stessa lettera, a migliorare le condizioni carcerarie, "nel rispetto della dignità umana delle persone private della libertà".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy