SCUOLA: DOMANI LA RIFORMA DEL GOVERNO. APPELLO DI 44 DEPUTATI PER LE PARITARIE

Il "pacchetto scuola" è in dirittura d’arrivo: domani approderà in Consiglio dei ministri. Intanto è arrivato un appello da 44 deputati di partiti diversi della maggioranza a sostegno del "pluralismo e della libertà di educazione". In altri termini il documento, pubblicato da "Avvenire" (clicca qui), chiede di sostenere le scuole paritarie. Ricordando che queste accolgono "oltre un milione di alunni", l’appello sottolinea che "tale sistema costa allo stato solo 470 milioni di euro/anno, pari a circa 450 euro/anno/alunno per la scuola dell’infanzia e primaria, mentre lo stanziamento per le secondarie di I e di II grado è praticamente inesistente. Il resto è a carico delle famiglie e del volontariato delle comunità. Evidente il risparmio per la finanza pubblica, visto che il costo standard dello studente è stato calcolato dal Miur in circa 6.000 euro/anno, oltre ai costi dell’edilizia scolastica". Per i deputati, "non sono in causa solo l’esercizio dei principi di libertà e di sussidiarietà, il superamento di inaccettabili discriminazioni, il legame con la scuola europea, ma talora lo stesso diritto allo studio, dato che in alcuni territori rurali e di montagna la scuola paritaria può costituire l’unica offerta formativa, con evidenti rischi di dispersione scolastica". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy