CHIESE IN EUROPA: CCEE, CONFRONTO A PARIGI FRA ORGANISMI DI PASTORALE SOCIALE (2)

"Seguendo l’incoraggiante esempio di Papa Francesco, la Chiesa in Europa rinnova l’impegno di continuare ad uscire per trovare chi ne ha bisogno e di assistere e accompagnare con generosità le numerosissime persone che cercano aiuto presso le organizzazioni cattoliche e presso le diverse comunità cristiane, attraverso le quali viene offerto ogni aiuto possibile oltre che il conforto del Vangelo". A proposito del forum di pastorale sociale, il Ccee riferisce inoltre: "Alcune delle sfide analizzate durante la riunione hanno riguardato la questione demografica in un’Europa in invecchiamento; la crisi economica, che genera nuovi poveri e tante disuguaglianze inaccettabili; il numero crescente di migranti; le trasformazioni del multiculturalismo; il problema dell’instabilità del lavoro, e soprattutto, la provocante situazione creata dalla disoccupazione giovanile; la fragilità delle famiglie; le guerre e altre forme di violenza, tanto all’interno quanto all’esterno dell’Europa". Queste questioni sociali, "pur essendo così diverse, sono legate tra loro, e non possono essere trattate separatamente nella promozione dello sviluppo integrale della persona umana. Un sincero e rispettoso dialogo sociale, che veda tutti ugualmente impegnati, diventa un’urgenza". La missione della Chiesa "è quella di essere come il buon Samaritano, in grado di rendersi vicina a tutti offrendo non solo un conforto momentaneo, ma soprattutto la speranza nell’amore di Dio misericordioso".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy