ECONOMIA: CENSIS, UN MILIONE DI IMPRESE PRONTE A RIPARTIRE. 32MILA NATE NEL 2014

In Italia un milione di imprese sono pronte a mettersi in marcia verso la ripresa. "Una corazzata di società di capitali attive: le più robuste e strutturate nell’universo di 5,2 milioni di imprese italiane complessive, in grado di attirare risorse". È quanto emerge dalla ricerca "La composizione sociale dopo la crisi" realizzata dal Censis e presentata oggi a Roma da Francesco Maietta, responsabile politiche sociali dell’Istituto. Queste imprese sono aumentate del 105% tra il 2000 e il 2014, e del 33,5% anche negli anni di crisi 2007-2014. E ci sono 212mila imprese esportatrici e soggetti economici che fanno business all’estero (+7.200 nel periodo 2007-2013) per un valore dell’export pari nell’ultimo anno a 380 miliardi di euro. Crollo del prezzo del petrolio, euro debole sul dollaro e denaro a basso costo mettono le ali alle imprese italiane che vanno per il mondo. A fine 2014 si è registrato un saldo attivo di 32mila imprese aggiuntive, con un’onda più intensa nelle regioni centrali (quasi 13mila in più nell’anno) e nelle province di Roma (+10.398) e Milano (+7.648). Gli effetti positivi si vedono soprattutto nella ristorazione (+11mila) e nel commercio (+7.500), oltre che nei servizi alle imprese (+9.300). Decollano anche le start up innovative, tra commercio online, servizi mobile e app: oggi più di 3.500. (segue)” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy