DON PEPPE DIANA: MONS. SPINILLO (AVERSA), "SUA TESTIMONIANZA PREZIOSA EREDITÀ" (2)

"Non importa ora sapere quanto potrà essere lungo o dove potrà approdare l’iter che tanti auspicano possa iniziare – ha affermato monsignor Spinillo -. Ciò che per noi tutti deve essere importante è il sapere che il credente che si consegna a Dio vive con Lui, nell’eternità, la pienezza del bene e che la testimonianza della sua vita si proietta sul mondo come un riflesso della luce della verità che ha illuminato il suo cuore, la sua anima, tutto il suo essere". Il vescovo ha ricordato "il messaggio che don Peppino Diana ha lanciato alla nostra umanità" e che tanti "hanno trovato nella sua testimonianza e nella sua morte l’ispirazione e la speranza per combattere quel male che è ancora prepotentemente presente e ramificato nella nostra società". Il vescovo ha espresso "gratitudine", a nome di tutta la comunità, a don Peppino Diana e a quei fratelli e sorelle che come lui, e anche insieme con lui, "hanno reagito alla generale rassegnazione e, ispirandosi alla parola del Vangelo, fortificati dal desiderio di verità, consapevoli di essere chiamati a vivere la libertà dei figli di Dio, hanno condiviso tra loro e hanno operativamente testimoniato all’intera società un modello di vita diverso, fedele alla giustizia e aperto alla carità, capace di creatività e di dono di fraternità".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy