DIOCESI: OPPIDO MAMERTINA-PALMI, PRESENTATA GUIDA PER PROCESSIONI SETTIMANA SANTA (2)

"Quella Settimana – scrive mons. Milito – ha suscitato una intensa liturgia e ispirato nel corso dei secoli una ricchezza di espressioni di fede, di pietà e di cultura, la cui eredità è giunta fino a noi". "Come Presbiterio – si legge nella Guida – consapevoli e rispettosi dei sentimenti della nostra gente, ne abbiamo ampiamente e compiutamente esaminati in organismi collegiali, tutti gli aspetti, pervenendo così al presente testo, che ora affidiamo alla storia delle nostre Comunità presente e futura". La Guida, contenente il decreto del vescovo dell’8 marzo 2015, si apre con i principi teologici liturgici e pastorali che presiedono il mistero pasquale. Le premesse introducono alle "direttive sul modo di procedere circa l’inserimento delle forme popolari nel conteso delle celebrazioni liturgiche e dei ritmi propri della Settimana Santa". Nella Guida è precisato che il Direttorio pone "indicazioni generali sulla loro collocazione all’interno dell’armonizzazione con la vita liturgica della Chiesa". "Resta dunque affidata alla sapienza dei Pastori d’anime trovare, nel contesto del vissuto proprio di ogni Chiesa locale, il migliore modo", "di collocare i pii esercizi, le processioni e le altre forme della pietà popolare nel giusto posto per valorizzare il genio del popolo cristiano pur senza mai mortificare la vita liturgica".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy