CONSIGLIO UE: CONFRONTO CON IMPRESE E SINDACATI APRE VERTICE SU ENERGIA, ECONOMIA, ESTERI

(Sir Europa – Bruxelles) – "Investire nella crescita e creare occupazione: rafforzare il contributo delle parti sociali": è il tema assegnato al vertice trilaterale (Ue, rappresentanti delle imprese, sindacati) con il quale si apre la due-giorni del Consiglio europeo a Bruxelles. Questa mattina il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, presiederà, assieme al presidente della Commissione e al primo ministro lettone, il dialogo tra le istituzioni dell’Unione e le parti sociali. Il summit dei Capi di Stato e di governo dell’Unione proseguirà nel pomeriggio, fino a domani, con tre argomenti principali all’ordine del giorno: l’Unione dell’energia, il "semestre europeo" (crescita e occupazione) e i temi di stretta attualità internazionale, con un’attenzione di riguardo per Ucraina e Libia. Circa l’Unione dell’energia era stato il Consiglio stesso nel giugno 2014 a inserire le politiche energetiche e climatiche tra i 5 settori prioritari che indirizzeranno l’Ue nei prossimi cinque anni (gli altri sono: occupazione, crescita; lotta alla povertà ed esclusione sociale; libertà, sicurezza, giustizia; Ue attore globale). Era stato stabilito che al summit del 19-20 marzo 2015 sarebbero stati definiti gli orientamenti per la costruzione di un’Unione dell’energia fondata su tre dimensioni: "sicurezza energetica; mercato interno; incremento uso di fonti rinnovabili".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy