TAIZÉ: FRÈRE ALOIS RICEVUTO DAL PAPA. "LA MISERICORDIA È IL CUORE DEL VANGELO"

Frère Alois è stato ricevuto lunedì 16 marzo in udienza privata da Papa Francesco. Dopo aver tenuto una conferenza di Quaresima a Notre-Dame di Parigi domenica scorsa – fanno sapere i frère della comunità ecumenica fondata da fr. Roger -, frère Alois ha raggiunto Roma per la consueta visita annuale. Papa Francesco lo ha ricevuto in udienza privata, la seconda volta nel suo pontificato. Il Papa si è mostrato molto attento alla vocazione ecumenica della Comunità e all’accoglienza dei giovani a Taizé e ha detto che pregherà in comunione con tutti quelli che saranno riuniti a Taizé il 16 agosto, centesimo anniversario della nascita di frère Roger e decimo della sua morte. Frère Alois ha ringraziato il Papa d’aver annunciato la settimana scorsa un anno della misericordia e gli ha anche detto quanto le parole che utilizzava per parlare dell’amore e del perdono di Dio fossero vicine a quelle di frère Roger. Per il Papa, "la misericordia è il cuore stesso del Vangelo". Nel 2015, la Comunità di Taizé vivrà un anno di celebrazioni con tre anniversari: il 12 maggio, frère Roger avrebbe avuto 100 anni e il 16 agosto sarà il 10° anniversario della sua morte. Per l’occasione dal 9 al 16 agosto, migliaia di giovani del mondo intero parteciperanno a un "Raduno per una nuova solidarietà" che culminerà con una preghiera in memoria di frère Roger.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy