PAPA FRANCESCO: UDIENZA, "TUTTI SIAMO FIGLI"

"I bambini ci ricordano un’altra cosa bella: che sempre siamo figli. Tutti siamo figli!". Lo ha detto il Papa, che nella catechesi odierna ha ricordato che anche se uno diventa adulto, o anziano, anche se diventa genitore, se occupa un posto di responsabilità, al di sotto di tutto questo rimane l’identità di figlio". "E questo ci riporta sempre al fatto che la vita non ce la siamo data noi ma l’abbiamo ricevuta", ha proseguito Francesco: "A volte rischiamo di vivere dimenticandoci di questo, come se fossimo noi i padroni della nostra esistenza, e invece siamo radicalmente dipendenti". "Il grande dono della vita è il primo regalo che abbiamo ricevuto", ha detto il Papa ancora una volta a braccio. "È motivo di grande gioia – ha proseguito – sentire che in ogni età della vita, in ogni situazione, in ogni condizione sociale, siamo e rimaniamo figli. Questo è il principale messaggio che i bambini ci danno, con la loro stessa presenza".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy