CONSIGLIO D’EUROPA: MARCIA A SANTIAGO DE COMPOSTELA CONTRO TRAFFICO ORGANI

Una marcia contro il traffico di organi lungo il Camino de Santiago de Compostela. Si terrà il 24 marzo per iniziativa del Comitato per il trapianto di organi del Consiglio d’Europa. La marcia avrà inizio alle 15.30 dal Monte del Gozo e arriverà alla cattedrale per una cerimonia giubilare alle 19.30. Promossa dal CdE, dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), dall’Agenzia nazionale spagnola per i trapianti e da Swiss Transplant, la marcia, spiega un comunicato, “si propone di coniugare gli sforzi per sensibilizzare l’opinione pubblica alla lotta contro il traffico di organi e di promuovere la donazione volontaria e gratuita di organi, che consente di salvare e migliorare la vita di migliaia di pazienti in tutto il mondo”. Oltre 80 esperti di fama mondiale del Comitato si riuniranno il 23 e 24 marzo per discutere di contrasto al traffico di organi, cooperazione internazionale, sviluppo di standard di qualità, etica, sicurezza, progetti futuri. La marcia si tiene alla vigilia della cerimonia di apertura alla firma (25 marzo) della nuova Convenzione del Consiglio d’Europa contro il traffico di organi umani che invita i governi a perseguire penalmente il prelievo illegale di organi umani. Nel 2013, in Europa 17.020 persone hanno ricevuto un trapianto di rene. Tuttavia, nel corso dello stesso anno, sono morte circa 14 persone al giorno per mancanza di organi. ” “” ” ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy