PAPA FRANCESCO: A SANTA MARTA. DIO "SOGNA DI NOI", NESSUN TEOLOGO LO PUÒ SPIEGARE

Dio "è innamorato di noi", e questo nessun teologo lo può spiegare. Lo ha detto il Papa, che nell’omelia della Messa celebrata oggi a Santa Marta ha ricordato che "il Signore sogna, ha i suoi sogni, i suoi sogni su di noi". "Dio – ha proseguito Francesco – pensa a ognuno di noi" e "pensa bene, ci vuole bene, ‘sogna’ di noi. Sogna della gioia di cui godrà con noi. Per questo il Signore vuole ‘ri-crearci’, fare nuovo il nostro cuore, ‘ri-creare’ il nostro cuore per fare trionfare la gioia": "Avete pensato? ‘Il Signore sogna me! Pensa a me! Io sono nella mente, nel cuore del Signore! Il Signore è capace di cambiarmi la vita!’. E fa tanti piani: ‘Fabbricheremo case, pianteremo vigne, mangeremo insieme’ … tutte queste illusioni che fa soltanto un innamorato … E qui il Signore si fa vedere innamorato del suo popolo. E quando gli dice, al suo popolo: ‘Ma io non ti ho scelto perché tu sei il più forte, più grande, più potente. Ma ti ho scelto perché tu sei il più piccolo di tutti. Anche puoi dire: il più miserabile di tutti. Ma io ti ho scelto così’. E questo è l’amore". (segue)” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy