CARDINALE BAGNASCO: AD "AVVENIRE", LA CHIESA ITALIANA E IL GIUBILEO

"L’Anno Santo della Misericordia è un nuovo dono di Papa Francesco alla Chiesa. Come se avesse voluto – con cuore di padre – rispondere al grande affetto che il Popolo di Dio gli ha manifestato nel secondo anniversario di Pontificato. Una risposta sovrabbondante come lo è l’amore di Dio per il mondo". È quanto sottolinea il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei, in un editoriale pubblicato ieri su "Avvenire" (clicca qui). "Siate misericordiosi come il Padre", ricorda Bagnasco, "sono le parole guida del Giubileo straordinario. È l’invito innanzitutto ai credenti ad andare al cuore del Vangelo: Dio ci libera dal peccato con la forza della misericordia che ha il volto di Cristo. In Lui Dio si avvicina alla miseria degli uomini: la misericordia è infatti il farsi vicino del cuore del Padre alle nostre miserie spirituali, morali e fisiche; personali, sociali e cosmiche". E ancora: "Nonostante ribellioni e fughe, la casa della misericordia ci accompagna, le sue mura ci avvolgono. Di questa casa, di cui tutti sentiamo la nostalgia, il Papa ci indica ancora una volta la strada perché il Popolo di Dio la ripercorra con rinnovata gioia: sarà questo l’Anno Santo vissuto con frutto". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy