GUANELLIANI: DALL’INDIA P. BAKTHISWALAGAN IN AIUTO ALLE SUORE IMPEGNATE IN ROMANIA

Si rafforza la presenza dei religiosi guanelliani in Romania. In un comunicato diffuso dalla curia generalizia si annuncia che p. Alphonse Bakthiswalagan, 33 anni, indiano, è stato inviato nel Paese dell’Est europeo per unirsi alla comunità delle Figlie di Santa Maria della Provvidenza, presenti dal 1993 con 15 suore in quattro città: a Iasi, dove si trova la sede della delegazione, con una casa di riposo e uno studentato per ragazze; a Sagna e Scheia con attività di promozione dei bambini e pastorale ordinaria. P. Alphonse è stato accolto festosamente dalle consorelle guanelliane alla presenza anche del vescovo di Iasi mons. Petru Gherghel. Svolgerà l’incarico di cappellano delle suore garantendo la celebrazione dell’Eucaristia in lingua inglese tutte le domeniche per gli studenti, essendo Iasi città universitaria. Il giovane religioso dichiara che "le persone sono veramente disponibili e di animo buono, accoglienti e di gran fede. Sono felice di portare avanti la missione di San Luigi Guanella in questa terra nell’anno centenario della sua nascita al cielo". Il consigliere generale dei guanelliani, p. Ciro Attanasio, sottolinea come in Romania siano tanti i bisogni, come la cura degli anziani e la promozione dei disabili. La pastorale conta su più di 200 sacerdoti per 100 parrocchie, con 112 seminaristi e circa 90 missionari rumeni impegnati in altre periferie del mondo.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy