BIMBA ACCOLTELLATA: BAMBINO GESÙ, PRONTI AD AZIONE DI CURA E PREVENZIONE NEI CAMPI ROM” “” “

È ricoverata da ieri sera in prognosi riservata al Bambino Gesù, nella terapia intensiva del Dipartimento di emergenza e accettazione, la bambina di etnia rom giunta in Ospedale con una profonda ferita da taglio al torace. "Sono molto turbata dalla notizia", ha dichiarato la neo-presidente dell’Ospedale della Santa Sede, Mariella Enoc, rendendo nota l’intenzione del Bambino Gesù di avviare con altre realtà un’azione di cura e prevenzione nei campi rom della Capitale. "Capisco sempre di più la necessità – ha detto Mariella Enoc – di mettere in atto il progetto già pronto di una task force di medici e infermieri che vadano nei campi rom a prendersi cura dei bambini anche con un’azione di prevenzione. In questo momento il nostro Ospedale deve essere impegnato nel curare al meglio la piccola e dare assistenza alla famiglia". Lo scorso 28 febbraio – ricorda l’Ospedale in una nota – ricevendo in udienza la Confcooperative, era stato Papa Francesco ad auspicare la nascita di una "rete efficace di assistenza e di solidarietà" che coinvolgesse le cooperative, le parrocchie e lo stesso Ospedale Bambino Gesù.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy