CHIESE UMBRE: DOMENICA 15 MARZO QUINTA RACCOLTA PER IL FONDO DI SOLIDARIETÀ

Sono trascorsi sei anni da quando i vescovi dell’Umbria lanciarono l’iniziativa del "Fondo di Solidarietà" a favore delle famiglie in difficoltà per la perdita del lavoro a causa della crisi economica. Da allora a tutt’oggi le Chiese umbre, attraverso questa iniziativa, sono riuscite a far sentire la loro vicinanza a oltre 2.300 famiglie che non riuscivano più a pagare il mutuo, l’affitto, le utenze domestiche, le spese scolastiche e a fronteggiare una grave malattia o un lutto improvviso. Il perdurare degli effetti della crisi, soprattutto a livello occupazionale, ha indotto i vescovi a proseguire anche nel 2015 l’attività di questo "Fondo", promuovendo nelle 598 parrocchie dell’Umbria, domenica 15 marzo, quarta di Quaresima, la "Quinta Raccolta". Il cardinale arcivescovo di Perugia-Città della Pieve Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza episcopale umbra, lancia un appello: "La colletta, che i vescovi delle otto diocesi della nostra Regione hanno indetto domenica 15 marzo, ci aiuti a vivere la Quaresima come un tempo di sobrietà e di attenzione alla sofferenza degli altri, sollecitando ogni uomo e donna a prendersi cura, con questo gesto concreto, di tante famiglie nella sofferenza per la perdita del lavoro. Auguro che il cammino verso la Pasqua sia un tempo di preghiera e di carità, nella gioiosa speranza di una Resurrezione sempre nuova".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy