PAPA FRANCESCO: UDIENZA, "ACCOGLIERE ANZIANI, AMMALATI, POVERI"” “” “

Un pensiero speciale rivolto agli ammalati, ai giovani, agli sposi novelli. Il ricordo del centenario della nascita di Santa Teresa d’Avila e del decimo anniversario della morte di Giovanni Paolo II, con un invito a "conservare sempre la memoria del suo insegnamento" e "ad essere fedeli alla tradizione dei Padri". Questi i saluti di Papa Francesco al termine dell’udienza generale di oggi nelle diverse lingue, compreso l’arabo per i fedeli del Medio Oriente. In italiano ha invitato i fedeli ad "impegnarsi nella costruzione di una società a misura d’uomo, in cui ci sia spazio per l’accoglienza di ciascuno, soprattutto quando è anziano, ammalato, povero e fragile". Il Papa ha incontrato numerosi vescovi della Corea del Sud, poi si è soffermato a lungo a parlare con Marianna Vardinoyannis, una filantropa greca, ambasciatrice dell’Unesco e presidente di due istituzioni che si propongono di combattere gli abusi contro i bambini e la violazione dei loro diritti.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy