Usa: a Burlington (Vermont), aperta la Porta santa all’interno della cattedrale

Nella diocesi di Burlington, capoluogo della Contea di Chittenden, nello Stato del Vermont (Usa), ieri pomeriggio il vescovo, monsignor Christopher Coyne, ha aperto la Porta santa del Giubileo nella concattedrale di Saint Joseph. Una porta particolare: in legno candido, sormontata dall’iscrizione dorata “Porta Sancta” e posta, a causa della temperatura troppo rigida,  all’interno della chiesa, nella navata centrale tra le file dei banchi. “Signore Gesù Cristo, tu sei il volto visibile del Padre invisibile, del Dio che manifesta la sua potenza soprattutto attraverso il perdono e la misericordia: lascia che la Chiesa in Vermont sia il tuo volto visibile nella nostra comunità, Signore risorto e glorificato”, la preghiera del presule. Il Giubileo della misericordia “possa essere un anno di grazia del Signore”, l’auspicio di monsignor Coyne. “Possa la tua Chiesa – ha proseguito il vescovo – portare la buona novella ai poveri, dove la fede è debole o assente, vita e speranza dove c’è morte e disperazione, perdono e riconciliazione”, insieme all'”annuncio della Buona Novella della salvezza a tutti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy