Solidarietà: Unicef, al via campagna “Bambini in pericolo”

Oggi a Roma il direttore generale dell’Unicef Italia Paolo Rozera ha presentato la campagna di raccolta fondi “Bambini in pericolo” e “La partita dei campioni”, l’evento che si svolgerà il prossimo 21 dicembre  allo Stadio Olimpico di Roma. “Ogni giorno, in ogni angolo del mondo, milioni di bambini sono in pericolo. Bambini perseguitati, minacciati, malnutriti, sfruttati, derubati dell’infanzia.  Molti vivono in paesi come Eritrea, Nigeria, Sudan, Siria, Iraq o Afghanistan, paesi in conflitto, in povertà estrema –  ha ricordato Rozera -. Sono bambini in pericolo che non hanno scelta. Questi bambini hanno diritto a crescere sani, giocare, andare a scuola, avere un futuro”.  Da oggi, fino al 3 gennaio 2016, sarà possibile sostenere la campagna Unicef “Bambini in pericolo” e donare: 2 euro per ciascun sms al 45594 inviato da cellulari Tim, Vodafone, Wind, 3, PosteMobile, CoopVoce e Tiscali; 2 euro per ciascuna chiamata fatta al 45594 da rete fissa Vodafone e Twt; 2 oppure 5 euro per ciascuna chiamata effettuata al 45594 da rete fissa Tim, Infostrada, Fastweb e Tiscali. Nell’ambito della campagna, l’Unicef organizzerà il prossimo 21 dicembre allo Stadio Olimpico di Roma la “Partita dei campioni-Unici per Unicef”, un evento nel quale i valori dello sport e della solidarietà si intrecceranno; a dare il calcio d’inizio sarà l’Astronauta dell’Esa/Agenzia Spaziale Europea e capitano pilota dell’Aeronautica militare Samantha Cristoforetti, che verrà nominata sul “campo” Goodwill Ambassador dell’Unicef Italia. In campo la squadra della “Nazionale Attori & Friends” (Associazione Calciatori Attori Italiani) sfiderà la “Nazionale Unicef & Friends”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy