Religiosi fratelli: mons. Carballo (Civcsva), “commissione ad hoc su partecipazione a governo locale, provinciale e generale”

“Il documento è destinato particolarmente e direttamente ai fratelli religiosi degli Istituti laicali, ma si estende anche alle donne consacrate, in forza della grande somiglianza che esiste tra entrambe le vocazioni e, in parte anche a tutti i fratelli laici degli Istituti clericali. Su questi e la loro partecipazione nel governo locale, provinciale e generale, si chiederà al Santo Padre di stabilire una commissione ad hoc. Tenendo conto anche della possibilità di Istituti misti (chierici e laici) di cui parla Vita consecrata”. Lo ha precisato monsignor José Rodríguez Carballo, arcivescovo segretario della Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica (Civcsva), presentando questa mattina nella Sala Stampa della Santa Sede il documento “Identità e missione del fratello religioso nella Chiesa”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy