Papa Francesco: a Progetto Policoro, “il lavoro non è un dono per pochi raccomandati: è un diritto per tutti”

“Il lavoro non è un dono gentilmente concesso a pochi raccomandati: è un diritto per tutti!”. Lo ha detto questa mattina Papa Francesco ricevendo in udienza i partecipanti, a vario titolo, del Progetto Policoro nel 20° dell’iniziativa promossa dalla Cei come frutto del Convegno ecclesiale di Palermo.”Quanti giovani – il rilievo del Pontefice – oggi sono vittime della disoccupazione! Quanti di loro hanno ormai smesso di cercare lavoro, rassegnati a continui rifiuti o all’indifferenza di una società che premia i soliti privilegiati e impedisce a chi merita di affermarsi”. Di qui un riconoscimento ai promotori e ai soggetti a vario titolo coinvolti nel Progetto: “Voi rappresentate certamente un segno concreto di speranza per tanti che non si sono rassegnati, ma hanno deciso di impegnarsi con coraggio per creare o migliorare le proprie possibilità lavorative”. Dal Papa l’invito a “continuare a promuovere iniziative di coinvolgimento giovanile in forma comunitaria e partecipata. Spesso dietro a un progetto di lavoro c’è tanta solitudine: a volte i nostri giovani si trovano a dover affrontare mille difficoltà e senza alcun aiuto. Le stesse famiglie, che pure li sostengono – spesso anche economicamente – non possono fare tanto, e molti sono costretti a rinunciare, scoraggiati”. Infine l’incoraggiamento a sostenere “nuove energie spese per il lavoro”; “promuovere uno stile di creatività”, “pensare insieme, progettare insieme, ricevere e dare aiuto”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy