Cile: card. Ezzati (Santiago) all’apertura della Porta Santa, “entrare in un cammino di conversione”

È stata aperta ieri, a mezzogiorno, la Porta Santa della cattedrale metropolitana di Santiago del Cile. Hanno varcato la soglia oltre cinquemila persone. Il cardinale Ricardo Ezzati, arcivescovo di Santiago, ha invitato ad “entrare in un cammino di conversione o approfondire il cammino della nostra continua conversione”. “Quanto sarebbe diversa la realtà in cui viviamo – ha osservato durante la messa -, spesso contrassegnata da ingiustizia, violenza, droga, se i nostri criteri fossero quelli di Gesù. Quanti più valori umani e spirituali ci sarebbero nella nostra società…quanta pace, quanta fraternità nel mondo, se i criteri di tutti, di chi ci governa e dai quali siamo governati, fossero illuminati da Gesù”. Prima di aprire la Porta Santa si è svolta una processione per le vie del centro, dalla chiesa di San Domenico fino alla cattedrale, “un segno – ha precisato il cardinal Ezzati – per dire che tutta la nostra Chiesa vuole mettersi in cammino, uscire dalle proprie sicurezze e incamminarsi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy