Diocesi: Roma, Il Centro Oratori il 20 dicembre celebra il Giubileo dei Bambini

"’Arrivare a tanti ‘: questo è quello che vi ha lasciato Arnaldo Canepa, questa passione perché tanti ragazzi siano raggiunti". Questo l’augurio che monsignor Matteo Zuppi, nuovo arcivescovo di Bologna e amico del Centro Oratori Romani (Cor), ha dedicato ai numerosi animatori dell’associazione romana riuniti presso la chiesa di S. Maria del Buon Consiglio al Quadraro per l’apertura dell’anno sociale. La messa rappresenta da anni l’occasione per i catechisti del Cor di pregare insieme sulla tomba del fondatore che lì riposa e per il quale è in corso il processo di beatificazione. "Lo sforzo che fate voi oggi – ha sottolineato monsignor Zuppi, che da vescovo ausiliare a Roma ha più volte accompagnato il Cor nei suoi appuntamenti – è quello di vivere con la medesima passione le povertà, le debolezze, le fragilità dei giovani che sono le stesse ma diverse di quando Canepa si trovò a vivere la periferia romana". Il presule ha ricordato la grande intuizione di Canepa: sapeva vedere e vedeva nei ragazzi quello che non c’era ancora, quello di cui c’era davvero bisogno. "La misericordia – ha concluso monsignor Zuppi – è sempre così: vede quello che ancora non c’è, regala quello che serve e che, come spesso capita con i ragazzi, servirà domani e non oggi. Questo è essere padri e madri e questo è quello che ci lascia e vi lascia Canepa. Che questo sia un vero Giubileo, una vera rinascita". Al termine della celebrazione il presidente del Cor, Alessandro Ciafrei, ha annunciato il prossimo Giubileo dei Bambini degli Oratori romani previsto per il 20 dicembre in concomitanza con la tradizionale Benedizione dei Bambinelli in piazza S. Pietro con Papa Francesco.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia