Ambiente: Europeinfos (mensile Comece) dedicato a Laudato si’, clima e Cop21

Interamente dedicato ai temi dell’ambiente e all’imminente Cop21 è l’ultimo numero di Europeinfos, mensile della Commissione degli episcopati della Comunità europea (Comece) on line in tre lingue (www.europe-infos.eu). La riflessione si snoda attraverso una serie di articoli sulla Laudato si’. Il card. Peter Turkson, presidente del Pontificio Consiglio Justitia et Pax, definisce l’enciclica un "documento impressionante", perché non è un "testo verde", ma "un’enciclica sociale in senso pieno" nella tradizione avviata dalla Rerum Novarum. Essa porta un contributo importante alla Cop21 sul piano dei principi, delle valutazioni concrete e delle prospettive politiche che essa indica, spiega il cardinale. Sono poi Sylvie Goulard e Peter Liese, deputati europei, e Andrea Tilche, capo unità dell’Azione per il clima della Commissione europea, che rileggono il testo di Papa Francesco in chiave politica, sottolineando l’universalità del messaggio espresso dal Papa, che ha raggiunto persone di ogni credo religioso così come le forze della società civile (Goulard), e ha alzato il livello del dibattito, spostandolo dal catastrofismo ambientale alla fiducia nelle capacità dell’umanità di affrontare il problema (Tilche). L’Unione europea "può fare meglio", scrive il segretario Comece padre Patrick Daly, sia in sede di Cop21, sia nel suo operare quotidiano, "integrando il clima in ogni aspetto e decisione politica".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia