Università Cattolica Roma: card. Versaldi, “continuare a favorire dialogo tra fede e ragione”

“L’Università Cattolica possa continuare con impegno la sua testimonianza specifica nel campo della cultura e delle scienze, per favorire il dialogo tra fede e ragione. Un dialogo possibile se i credenti sanno illuminare con la loro fede la ragione e se gli uomini di scienza si aprono a tutti i significati della realtà, anche a quelli che superano l’ambito dei fenomeni empirici”. Questo l’augurio del cardinal Giuseppe Versaldi, prefetto della Congregazione per l’educazione cattolica, nell’omelia per l’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, svoltasi questa mattina presso la sede di Roma. Dopo la Messa, è stato il rettore, Franco Anelli, ad aprire la cerimonia inaugurale, mettendo in evidenza come “a proposito dell’attività didattica, non si può non avvertire l’esigenza di porre attenzione al riordino e al rafforzamento delle strutture organizzative e logistiche”. “Siamo debitori ai nostri studenti – ha aggiunto – primo oggetto della cura e dell’attenzione di un’istituzione universitaria, di un deciso incremento della qualità dei servizi a loro offerti”. Quindi, è intervenuto Rocco Bellantone, preside della Facoltà di medicina e chirurgia: “I nostri studenti ci scelgono, ricordiamolo sempre, perché speranzosi di trovare qui un luogo speciale, un luogo fuori dal comune dove crescere e far maturare una coscienza tesa al sollievo dei sofferenti, un luogo in cui le capacità tecniche sono un importante mezzo, ma mai un fine”. Ha concluso la cerimonia la prolusione di Gaetano Paludetti, ordinario di Otorinolaringoiatria, dedicata al tema “Otorinolaringoiatria, una specialità poliedrica e in evoluzione”. All’evento, ha portato il suo saluto anche Beatrice Lorenzin, ministro della Salute.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa