Terrorismo: Bottalico (Acli), “non lasciamoci rubare la libertà e la serenità”

“Non lasciamoci rubare la libertà e la serenità! Il viaggio del Papa in Africa, senza timori, e la sua decisione di confermare il Giubileo sono l’alternativa al clima di allarmismo che si è instaurato in Europa”. Lo ha detto Gianni Bottalico, presidente nazionale delle Acli, aprendo questo pomeriggio i lavori del Consiglio nazionale delle Acli, che ha avviato la fase congressuale dell’Associazione. Il Cn Acli ha ricordato Valeria Solesin, la vittima italiana degli attentati di Parigi e tutte le vittime del terrorismo. “Non dobbiamo lasciarci imporre l’agenda dal terrorismo – ha affermato Bottalico – l’enfasi sulla sicurezza non può andare a scapito di altre priorità, come la lotta alle disuguaglianze ed alla povertà”. A tal proposito il presidente delle Acli ha rilevato che nella legge di stabilità “pur non mancando dei segnali di allentamento dell’austerità, risultano insufficienti le risorse stanziate per il lavoro e lo sviluppo e per la lotta alla povertà. Inoltre, la revisione di spesa continua a interessare il welfare e gli enti locali e appare poco significativa sul livello centrale dello Stato”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa