Patronati: Bottalico (Acli), “chiediamo l’azzeramento dei tagli”

“Emblematici sono i tagli previsti sui Caf e sui Patronati. Abbiamo spiegato al Governo che siamo disposti a dare il nostro contributo nella direzione di una riforma complessiva della pubblica amministrazione. Ma questo obiettivo non lo si raggiunge partendo da tagli che oltre a ripercuotersi sulle fasce sociali più deboli, a mettere a repentaglio migliaia di posti di lavoro, si traducono anche in maggiori costi per la pubblica amministrazione”. Lo ha detto, oggi pomeriggio, Gianni Bottalico, presidente nazionale delle Acli, aprendo i lavori del Consiglio nazionale delle Acli. E quindi, ha aggiunto, “chiediamo l’azzeramento dei tagli ai Patronati ed ai Caf per consentire l’avvio di una riforma in questo settore che possa permettere ai nostri servizi anche dei riferimenti stabili per la programmazione”. Il presidente Bottalico ha annunciato l’adesione delle Acli alla marcia promossa dalla Coalizione italiana per il clima di domenica prossima, in vista della Conferenza delle Nazioni Unite sul clima (Cop21) di Parigi, e che la presidenza nazionale delle Acli sarà ricevuta il prossimo 2 dicembre dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a conclusione delle celebrazioni per il settantesimo anniversario delle Acli.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa