This content is available in English

Austria: trasmissione “Ciò in cui credo”, il silenzio in televisione per prepararsi al Natale

La redazione religiosa della televisione di Stato austriaca Orf offre ai suoi telespettatori, in occasione dell’Avvento, un programma innovativo: quattro puntate, una per ogni domenica fino al Natale, per una serie tv dal titolo “Ciò in cui credo”. I quattro episodi sono incentrati sulla riscoperta del silenzio come momento e situazione forte per l’incontro con Dio, attraverso le testimonianze silenziose della giornata di 4 monaci dell’abbazia benedettina St. Lambrecht, in Stiria. Presentando il programma, la giornalista Barbara Krenn, responsabile editoriale Orf Religione, ha spiegato che un programma televisivo è solitamente “immagine e parola”: “Ciò in cui credo sarà un programma diverso”. La scommessa è “fare risuonare il silenzio attraverso la televisione”, come “per un eremita il silenzio mistico è un pilastro importante”. La prima puntata vede l’abate Benedetto Plank scoprire il silenzio della natura; seguiranno padre Altabt Otto Strohmaier, un pittore iconografico, quindi padre Alfred Eichman pregherà nella sala comune di meditazione del monastero, infine, il novizio fratello Aaron Laun impegnato nella orazione della notte. Le puntate sono in programmazione alle 16.55 nelle domeniche d’Avvento.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa