Firenze 2015: un corso di scultura per non vedenti alla “Sacred art school”

(Dall’inviata Sir a Firenze) – Un corso di scultura per non vedenti. Succede anche questo alla “Sacred art school”, uno dei trenta luoghi della città che questo pomeriggio i 2.200 delegati del quinto Convegno ecclesiale nazionale hanno potuto visitare. “È stato un corso intensivo, di quindici giorni”, ha spiegato il direttore, Giorgio Forzati, annunciando che a gennaio sarà realizzata una mostra con le opere realizzate in terracotta. “Hanno lavorato molto – ha evidenziato -, per noi è stato come correre in Formula Uno. Abbiamo imparato molto dai non vedenti, sono loro che ci hanno aperto gli occhi. Come quando ci hanno preso per mano per farci toccare le opere realizzate: ‘Ti faccio vedere quello che ho fatto, perché non l’hai capito”. Il 74% dei ragazzi che frequentano la Sacred Art Scholl, al termine degli studi, trova lavoro nelle botteghe artigiane o negli studi artistici.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy