Diocesi: Andria, Porta Santa nella casa di accoglienza “S. Maria Goretti”

La casa di accoglienza “S. Maria Goretti” della diocesi di Andria è stata scelta come luogo giubilare. Il vescovo, monsignor Raffaele Calabro, ha emesso il decreto con cui stabilisce che “…tutti coloro che dal 19 dicembre 2015 fino al 20 novembre 2016, veramente pentiti e mossi da carità attraverseranno la Porta della casa di accoglienza” potranno sperimentare la Misericordia di Dio. “Un evento carico di significato in un anno contrassegnato da due eventi importanti per la Chiesa diocesana: il Giubileo della Sacra Spina e appunto l’Anno Santo della Misericordia”, sottolinea don Geremia Acri, per il quale “la scelta ricaduta sulla Porta della Carità di casa accoglienza serve a dare un impulso maggiore, a ri-motivare il nostro servizio e dare uno spessore più spirituale a quanto facciamo, per evitare che l’attivismo soffochi lo Spirito”. Il rito dell’apertura della Porta Santa in casa accoglienza è previsto per sabato 19 dicembre.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy