Salute: don Arice (Cei), in maggio 2016 convegno nazionale su immigrazione e dialogo interreligioso

"La cura pastorale del malato in un contesto multietnico e multireligioso" è il tema del quinto corso per cappellani e operatori pastorali di nuova nomina, promosso dall’Ufficio nazionale per la pastorale della salute (Assisi, 23-26 novembre) per offrire "alcuni elementi fondamentali di pastorale della salute" tenendo conto del "contesto multietnico e multireligioso che caratterizza la società italiana". Lo ha spiegato oggi all’incontro della Consulta nazionale don Carmine Arice, direttore dell’Ufficio nazionale per la pastorale della salute della Cei". Don Arice ha inoltre annunciato che il XVIII Convegno nazionale dei direttori degli uffici diocesani, delle associazioni e degli operatori di pastorale della salute si terrà dal 2 al 4 maggio 2016 a Palermo, sul tema "Per una cultura dell’incontro e della pace. Immigrazione, dialogo interreligioso e salute". "Ci chiediamo – ha spiegato – quali sono i possibili percorsi per una cultura dell’incontro e della pace nel mondo della sofferenza e della cura". Non ultimo una riflessione su una possibile sinergia tra Uffici diocesani di pastorale della salute, ecumenismo e dialogo interreligioso, migranti. Dal 10 al 12 giugno 2016 il Giubileo di ammalati e disabili che culminerà con la Messa presieduta da Papa Francesco , domenica 12 alle 10, in piazza san Pietro. All’interno del Giubileo, l’11 giugno, cade il 25° di istituzione dell’Ufficio Cei per la catechesi delle persone disabili.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy