IOR: JEAN-BAPTISTE DE FRANSSU SARÀ IL NUOVO PRESIDENTE DA OGGI

Nella conferenza stampa, questa mattina, in sala stampa vaticana sul tema: "Nuovo quadro economico nella Santa Sede", si è parlato anche dello Ior, che ha annunciato il piano per la prossima fase di sviluppo, che deve essere svolto da un nuovo gruppo dirigente guidato da Jean-Baptiste de Franssu, il quale assumerà la carica di nuovo presidente a partire da oggi. De Franssu ha detto che "è un onore essere stato chiamato ad attuare i cambiamenti che oggi sono necessari per trasformare ulteriormente lo Ior in un fornitore dedicato di servizi per la Chiesa". Nel corso dei prossimi tre anni, riferisce la sala stampa vaticana, "gli Statuti dello Ior saranno rivisti e le attività saranno ridisegnate, seguendo tre priorità strategiche: rafforzare il business dello Ior; spostare gradualmente la gestione del patrimonio a un nuovo e centrale Vatican Asset Management (Vam), al fine di superare la duplicazione degli sforzi in questo campo tra le istituzioni Vaticane; concentrare le attività dello Ior sulla consulenza finanziaria e sui servizi di pagamento per il clero, le congregazioni, diocesi e impiegati laici del Vaticano. Lo Ior è in una fase di transizione pacifica. La prima fase delle riforme, guidata da Ernst von Freyberg, è stata completata. Sono stati fatti eccellenti passi avanti attraverso l’adesione agli standard internazionali; la trasparenza che ne è conseguita è evidente nella seconda relazione annuale che è stata completamente revisionata da Deloitte". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy