IOR: PUBBLICATI RISULTATI DI BILANCIO 2013, INIZIA LA "FASE II" DELLA RIFORMA (2)

"Come prefissato nel maggio 2013, ci siamo concentrati sull’obiettivo di conformare lo Ior alla regolamentazione finanziaria e di renderlo più sicuro e trasparente, affinché il Santo Padre potesse avere più opzioni al momento di decidere sul futuro dell’Istituto. Con quest’opera abbiamo posto le fondamenta per consentire a una nuova équipe dirigenziale di fare dello Ior un fornitore di servizi davvero eccezionale nel mondo della finanza cattolica", afferma Ernst von Freyberg, presidente del Consiglio di Sovrintendenza. "Nonostante l’impegno profuso nel miglioramento della gestione interna, lo Ior ha conseguito una performance encomiabile per i suoi clienti, primo fra tutti la Santa Sede. Nella prima metà del 2014 abbiamo conseguito un risultato molto positivo, che conferma gli sforzi compiuti da tutti coloro che lavorano allo Ior". Il Rendiconto Annuale del 2013 sarà pubblicato il 15 luglio sul sito web dello Ior (www.ior.va). Nel 2013 l’Istituto ha conseguito un utile netto di 2,9 milioni di euro. Alla chiusura dell’esercizio 2013, il patrimonio netto dello Ior è pari a 720 milioni di euro. Per quanto riguarda la prima metà del 2014, lo Ior informa che "l’andamento risulta molto soddisfacente", in quanto si registra un utile netto di 57,4 milioni di euro. Il patrimonio metto al 30 giugno 2014 ammonta a 775,4 milioni di euro. (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy