MONSIGNOR BREGANTINI: AL PAPA, IL MOLISE HA "IMMENSO BISOGNO" DI LAVORO (2)

Poi la "cultura della solidarietà, davanti alla precarietà e alla disoccupazione, piaga che richiede da parte di tutti, ogni sforzo e tanto coraggio": di questo, ha detto il vescovo, "il Molise ha immenso bisogno, perché il lavoro è la grande sfida per le nostre terre, che deve coinvolgere tutti. Maria della Libera ci doni quella sua premura nel servire i più fragili e i più poveri, faccia maturare in noi la sua stessa sollecitudine materna, nella condivisione che troverà fattiva già a Casa degli Angeli, Papa Francesco, nell’abbraccio agli ammalati e nel gioioso incontro con i giovani, a Castelpetroso". "Vivere nella libertà – l’altro invito del Papa da raccogliere – vincendo l’egoismo, le rivalità, la sfiducia e la tristezza, le lamentele ed i rimpianti, cioè quel grigiore esistenziale che è forse il punto più negativo di questa amata terra molisana. Maria ci insegna, invece, a camminare con gioia, a fronte alta, con coraggio, aperti a Dio e ai fratelli, nella fortezza di scelte coerenti, schierati con i più deboli". "Siamo missione e non solo facciamo missione!", ha detto l’arcivescovo a proposito della sua gente: "È la prossimità, di cui ha bisogno il nostro tempo! Specie verso gli immigrati – un anno fa, Lei era profeticamente a Lampedusa – cui va la nostra commossa preghiera e accoglienza, come sta avvenendo, con cuore grande e ospitale, in queste settimane, anche in Molise!".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy