LAMPEDUSA UN ANNO DOPO: LE INIZIATIVE PER RICORDARE LA VISITA DI PAPA FRANCESCO

Continuano a Lampedusa (Ag) gli appuntamenti per "celebrare, ricordare, comunicare" la visita di Papa Francesco, l’8 luglio 2013. Questa sera alle 21 in piazza Garibaldi l’arcivescovo di Agrigento, monsignor Francesco Montenegro, leggerà il messaggio che il Papa ha indirizzato all’arcidiocesi in occasione del primo anniversario della sua visita. A seguire si terrà "Mio padre era un migrante, non clandestino", colloquio sulla migrazione delle persone e dei popoli e sui risvolti antropologici, giuridici e mediatici con monsignor Giancarlo Perego, direttore della Fondazione Migrantes, e Luca Insalaco, referente della comunicazione del progetto Isolamente accogliente di Migrantes. Domani alle 10.55, nella chiesa parrocchiale S. Gerlando in Lampedusa, la Messa presieduta dal cardinale Antonio Maria Veglió, presidente del Pontificio Consiglio per i migranti, che verrà trasmessa in diretta su Rai1; in diretta da Lampedusa anche la trasmissione "A sua immagine". Domani alle 21, invece, in piazza Garibaldi il musical "Amare oltre le apparenze… La Bella e La Bestia", a cura del gruppo artistico Magnificat dell’Associazione culturale "Il Cantiere" di Trapani. È possibile seguire la diretta streaming audio collegandosi all’indirizzo www.radiodelta.org  o collegandosi sulle frequenze di Radio Diocesana Concordia (www.radioconcordia.it ). Info: www.ottoluglio2013.org  o www.lamicodelpopolo.it  

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy