UNIVERSITÀ CATTOLICA: PARLAMENTO UE FINANZIA RICERCA SU STUDENTI ALL’ESTERO ” “

Il Parlamento europeo ha scelto l’Università cattolica del Sacro Cuore e i suoi Joint partners (Eaie, European Association for International Education) e Iau (International Association of Universities), per effettuare uno studio sull’internazionalizzazione dell’istruzione superiore. L’Ateneo riceverà un finanziamento di quasi 100mila euro per un’analisi dei flussi di studenti che si recano all’estero e una valutazione delle strategie di Higher education in Regno Unito, Francia, Germania, Svezia, Norvegia, Olanda, Italia, Spagna, Polonia, Romania, e Australia, Canada, Stati Uniti d’America, Colombia, Malesia. Lo studio, affidato al Centre for Higher Education Internationalisation (Chei), prende l’avvio dalla costante crescita di studenti che decidono di andare all’estero: per gli atenei lombardi +33% dal 2008 al 2013; per l’Università cattolica addirittura +98%. "La decisione del Parlamento europeo rafforza il nostro intento di rendere questo ateneo un vero e proprio laboratorio per l’internazionalizzazione", dichiara Pier Sandro Cocconcelli, delegato del rettore. "Questo studio – aggiunge Hans de Wit, direttore Chei – darà al Pe indicazioni utili per orientare le politiche della Commissione" in materia di "internazionalizzazione dell’Higher education" e sviluppo di programmi come l’Erasmus plus.” “” ” ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy