SCAMBIO DI EMBRIONI: CNB, PUBBLICATE OGGI LE "CONSIDERAZIONI BIOETICHE"

È stato pubblicato oggi il documento "Considerazioni bioetiche sullo scambio involontario di embrioni", approvato dal Comitato nazionale per la Bioetica (Cnb) riunito in seduta plenaria lo scorso 11 luglio. Il documento prende le mosse dalla vicenda dello scambio di embrioni all’ospedale Pertini di Roma, dove gli embrioni di una coppia, ottenuti attraverso un percorso di fecondazione omologa, sono stati impiantati per errore nell’utero di un’altra donna che, assieme al marito, si era a sua volta sottoposta ad un analogo trattamento e sta ora portando avanti una gravidanza gemellare. A fronte di questo "grave evento avverso", che suscita problemi dal punto di vista umano, etico e giuridico, la Regione Lazio ha chiesto in data 6 maggio 2014 al Cnb di formulare un parere. Il Cnb non entra nel caso concreto per quanto concerne gli errori tecnici, ma esamina sul piano generale i profili bioetici e biogiuridici emergenti. Il Comitato ritiene in questa vicenda di scambio involontario di embrioni "di non esprimere una ‘preferenza’ bioetica in merito alla prevalenza delle une o delle altre possibili figure genitoriali nella consapevolezza che qualsiasi sia la situazione in cui i bambini cresceranno, il dilemma etico resterà aperto". A ciò si aggiunge "l’unanime consapevolezza del carattere drammatico e tragico, delle vicende che qui vengono analizzate e della sofferenza umana che esse attivano". (segue)” “” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy