IRAQ: APPELLO GIUSTIZIA E PACE EUROPA, È TEMPO DI "AGIRE POLITICAMENTE"” ” ” “

Un appello all’Unione europea, ai politici e agli opinion leader del nostro continente perché si attivino con urgenza e determinazione per porre fine alla "orrenda" persecuzione dei cristiani di Mosul, Iraq. A lanciarlo è "Giustizia e Pace Europa" che in un comunicato esprime profonda preoccupazione per il "terrore" che Isis sta spargendo in tutta la Siria e l’Iraq settentrionale occupando città e governando "attraverso diverse migliaia di combattenti brutali un’area grande circa come la Gran Bretagna". "Il fatto che i cristiani sono tra gli obiettivi più importanti – scrive Giustizia e Pace – dovrebbe essere un ulteriore motivo per un’azione determinata". "Alla luce degli orrendi sviluppi nel nord Iraq – si legge nel comunicato diffuso oggi – Giustizia e Pace Europa accoglie favorevolmente la risoluzione del Parlamento europeo del 17 luglio. Sollecita la leadership dell’Unione europea e tutti i politici europei ad agire politicamente in conformità con la ferma condanna della persecuzione delle minoranze a Mosul espressa dai membri del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite il 21 luglio". Anche Giustizia e Pace chiede di "dichiarare Isis ufficialmente un’organizzazione terroristica" e di "vietare qualsiasi fornitura di armi a quei gruppi e paesi che la sostengono". (segue) 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy