UNIONE EUROPEA: BEI-BANCO POPOLARE, 390 MILIONI ALL’ECONOMIA ITALIANA

Con tre distinti accordi per complessivi 390 milioni la Banca europea per gli investimenti (Bei) e il gruppo Banco Popolare hanno rafforzato la collaborazione finalizzata al sostegno dell’economia italiana. In particolare "sono 350 i milioni a favore dei progetti avanzati da Pmi e Mid-cap destinati al finanziamento sia di nuovi investimenti sia di quelli in corso, purché non ancora ultimati", si legge in una nota. Per quanto riguarda, invece, i restanti 40 milioni, questi saranno indirizzati a progetti avanzati da Pmi e Mid-Cap per favorire nuovi posti di lavoro per i giovani nella fascia di età compresa tra i 15 e i 29 anni assunti con un contratto da apprendista. Tali intese arrivano a pochi mesi di distanza dai precedenti finanziamenti, già quasi tutti erogati sul territorio dalle filiali del gruppo creditizio italiano. Nell’ultimo anno, complessivamente, la finanza della Bei che è l’istituzione finanziaria di lungo termine dell’Unione europea i cui azionisti sono gli stessi Stati membri, ha veicolato in Italia attraverso il Banco Popolare 740 milioni di euro.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy