MCL: A MINISTRO REPUBBLICA MOLDOVA, "PREOCCUPAZIONE PER PAESI A EST DELL’UE"

"Forte preoccupazione per i paesi a est dell’Ue" è stata espressa durante l’incontro tra il "Movimento cristiano lavoratori" (Mcl) con Dorin Recea, ministro dell’Interno della Repubblica moldova, dove l’Mcl è presente da oltre dieci anni in azioni di solidarietà con la Chiesa e in progetti con le istituzioni europee, italiane e moldave. A destare più preoccupazione è soprattutto la crisi in Ucraina, ma anche quello che potrebbe accadere in Transnistria. Il vicepresidente Antonio Di Matteo ha auspicato che "come emerso anche nell’ultima seduta del Parlamento europeo possano concretizzarsi azioni di sostegno verso l’Ucraina per garantire pace e stabilità in tutta l’area. La Russia è totalmente responsabile per quanto si sta verificando e sembra aver inaugurato una nuova stagione imperialista – ha affermato Di Matteo – è necessario che il Consiglio europeo approvi al più presto sanzioni contro la Russia". L’incontro è stato l’occasione per verificare lo stato di collaborazione tra Mcl e le istituzioni della Repubblica moldova e per una riflessione sulla politica di questa e dell’Italia. L’Mcl ha messo inoltre a disposizione le sue sedi italiane per installare i seggi elettorali in occasione delle elezioni per il rinnovo del parlamento moldavo nei prossimi mesi.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy