40 ANNI UNICEF ITALIA: MARCHINI E LO CICERO (TESTIMONIAL), EDUCARE ALLA "BELLEZZA"

I bambini di oggi? "Imparino la bellezza", dell’arte e dello sport. E’ il suggerimento di Simona Marchini, attrice, e di Andrea Lo Cicero, rugbista, entrambi "testimonial" dell’Unicef Italia, che nella giornata celebrativa dei 40 anni dell’associazione si sono soffermati sui "modelli distorti" offerti spesso dai media e dal mondo digitale alle nuove generazioni. "Un bambino che viene stimolato all’arte è un bambino che si salva perché trova in essa un motivo di vita, e a volte anche un lavoro", ha detto Simona Marchini auspicando un "progetto culturale" che insegni ai bambini a godere anche dei "beni immateriali", a "vedere oltre lo schermo del cellulare". Cultura, dunque, "come civiltà, comportamento, modalità di relazione", la proposta anche per l’Unicef. "Se leviamo il sorriso e il futuro ai nostri figli, quelli nostri e quelli degli altri, è tutto più difficile", ha detto Andrea Lo Cicero, che girando per il mondo ha serbato dentro di sé il sorriso che i bambini africani continuano a conservare, "nonostante tutte le difficoltà". "Un tempo l’Italia esportava cultura, oggi invece la nostra cultura sta finendo e non ne produciamo più", il grido d’allarme dell’uomo di sport.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy