POVERTÀ: PAGLIUCA (UNITALSI), "PREOCCUPAZIONE PER FAMIGLIE CON PERSONE DISABILI"

"Siamo profondamente preoccupati dai dati sulla povertà assoluta in Italia, diffusi dall’Istat, dai quali emerge un quadro allarmante sul costante incremento di persone che vivono senza il sostegno economico indispensabile per garantirsi il necessario. La povertà colpisce spesso, purtroppo, anche quelle realtà domestiche dove vivono persone ammalate o con disabilità, che spesso devono rinunciare finanche alle cure mediche a causa della indisponibilità economica". Lo ha dichiarato Salvatore Pagliuca, presidente nazionale Unitalsi, commentando i dati Istat sullo stato economico e sociale del nostro Paese. "Nel nostro quotidiano agire associativo verso il mondo della disabilità – ha aggiunto Pagliuca –, riscontriamo un affanno crescente e, in alcuni casi, un profondo senso di scoramento e abbandono nelle famiglie con disabili: si sentono abbandonati dallo Stato e confidano solo nella generosità del volontariato e del terzo settore". Secondo il presidente nazionale dell’Unitalsi, "purtroppo, i dati Istat evidenziano che l’Italia si colloca tra i Paesi con le percentuali più basse di spesa destinata alla disabilità. A spendere percentualmente meno dell’Italia sono solo Grecia, Irlanda, Malta e Cipro. Nel merito, solo lo 0,7% del Pil è destinato ai servizi per l’inclusione sociale o per strutture residenziali". (segue)  

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy